Analisi stabilità mezzo a 2 ruote

Attraverso l’utilizzo di strumentazione elettronica di precisione, si effettua la verifica di stabilità del mezzo a due ruote.

Quest’ultimo viene “strumentato” con un registratore dati triassiale da impatto ad alta frequenza di campionamento, del tipo adoperato nelle prove d’impatto (crash-test).

Il dispositivo consente la registrazione di accelerazioni e vibrazioni (quindi forze ed impatti) ad alta risoluzione.

Le informazioni vengono eventualmente completate da un registratore di velocità e di escursione delle sospensioni, al fine di determinare esattamente i modi di oscillazione del mezzo.

Tanto si traduce all’atto pratico nalla possibilità di effettuare ad esempio le seguenti verifiche:

  1. Test dell’efficienza frenante del veicolo (funzione decelerografo)
  2. Verifica dei modi di vibrare e delle instabilità dinamiche
  3. Valutazione della tenuta laterale e relativi coefficienti (prestazioni in curva) in qualsiasi condizione di terreno
  4. Valutazione incremento prestazioni in frenata per veicoli elaborati e/o modificati
  5. Verifica incremento prestazioni in accelerazione per veicoli elaborati (es. test mappature)
  6. Verifica incremento tenuta laterale per veicoli elaborati e/o modificati
  7. Rilevazione difetti, anomalie e danni conseguenti da cattivo montaggio, manutenzione o eventi sinistrosi

VDL_kymco_assi_tris