Scontro mortale, automobilista assolto

Il giudice monocratico Alessandra Angioni ha assolto il conducente del veicolo, Nicola Rilla, coinvolto nell’incidente contro una moto Kawasaki, condotta da Maurizio Vaccargiu, dall’accusa di omicidio colposo.

Immagine genericaSulla base delle analisi effettuate dai due consulenti nominati dall’avvocato difensore Riccardo Floris (tra cui l’ing. Stefano Ferrigno), si era stabilito che l’andatura del veicolo fosse regolare e che il tasso alcolemico presente nel sangue della vittima fosse oltre il limite consentito e che questo abbia dunque influenzato i riflessi e le circostanze dell’urto.

L’incidente é avvenuto il 15 ottobre 2013 a Selargius.

Inizialmente il pm aveva richiesto per Rilla la condanna a 20 mesi.

L’immagine allegata é fornita al solo scopo illustrativo